Theo Hernandez
Approfondimenti

Milan, Theo Hernandez è il giocatore con più dribbling riusciti nei rossoneri

L’impatto di Theo Hernandez nel Milan è determinante. In quanto a dribbling, nessuno degli altri giocatori in rosa è riuscito a fare meglio

Fin dal suo arrivo, Theo Hernandez si è rivelato uno dei punti di forza del Milan. Tralasciando qualche incertezza difensiva iniziale, l’ex terzino del Real Madrid si è distinto per via delle sue spiccate doti offensive. Partendo dalla sua corsia preferenziale – quella sinistra – Hernandez risulta essere una vera e propria spina nel fianco per le difese avversarie. Le sue caratteristiche principali sono indubbiamente l’accelerazione e il suo ampio bagaglio tecnico, che lo rendono un terzino particolarmente propenso all’attacco.

Nonostante Hernandez non riesca a trovare un posto da titolare nella sua nazionale di appartenenza, la Francia, è uno dei punti di riferimento principali del Milan. Lo scorso anno, il giocatore si è reso protagonista con ben sei reti realizzate in 33 partite di campionato, risultando quasi sempre tra i migliori in campo. Nella stagione attuale, il difensore classe 1997 sembra essere migliorato dal punto di vista difensivo, mostrandosi sempre attento e lucido in fase di copertura.

I migliori difensori della Serie A 2020/21

Milan, 19 dribbling riusciti per Hernandez

La statistica che contraddistingue Theo Hernandez da tutti gli altri giocatori del Milan, riguarda un dato tecnico. Infatti, il difensore francese dimostra pienamente la sua efficacia tecnica con dei numeri da record. Con ben 19 dribbling riusciti, il giocatore del Milan è il migliore dei rossoneri, osservando questa interessante statistica. In classifica generale, invece, il giocatore si colloca in sesta posizione, dietro a: Sottil, Amrabat, Schouten, Junior Messias e De Paul.

Dal punto di vista tecnico, come recita il dato riportato, il terzino rossonero sembra non avere eguali. Nonostante i numeri della stagione corrente siano al di sotto delle aspettative, il difensore sembra essere maturato parecchio. Difensivamente, nelle ultime partite, il giocatore ha messo in evidenza un miglioramento netto rispetto alla scorsa stagione. Il periodo in cui il giocatore risultava incerto nella fase difensiva, sembrerebbe ormai dimenticato.

Nella partita contro la Fiorentina, il giocatore ha ulteriormente confermato il suo forte impatto nell’economia di gioco rossonera. Dall’inizio della stagione scorsa, Theo Hernandez e Robin Gosens sono stati gli unici due giocatori ad aver realizzato almeno cinque gol e cinque assist. A livello di occasioni potenzialmente pericolose, Theo Hernandez primeggia con 37 occasioni create, dimostrandosi versatile ed efficace anche nelle azioni che portano al gol. Gli assist realizzati da Hernandez in Serie A, cinque in totale, sono stati destinati per la maggior parte a Ibrahimovic. Il giocatore svedese, di fatti, è andato a segno per tre gol su assist di Hernandez.

Milan, il valore di mercato di Hernandez

Il costante rendimento di Theo Hernandez, per il Milan, non rappresenta un beneficio esclusivamente “sportivo”. Avere un giocatore come Hernandez a disposizione, infatti, comporta un vantaggio anche a livello economico. Arrivato tra dubbi e incertezze nel corso dell’estate del 2019, per 20 milioni di euro, il giocatore non ha tardato ad ambientarsi al calcio italiano. La stagione del 2019/2020, di fatti, venne terminata da Theo Hernandez con sette reti totali: sei in campionato, una in Coppa Italia.

Di conseguenza, dal momento del suo arrivo in Italia, il valore del giocatore è quasi raddoppiato: attestandosi a circa 40 milioni di euro. La cifra indicata per il giocatore, corrisponde in egual modo anche al valore di mercato di Franck Kessié, il cui contratto arriverà a scadere nel 2022. Incremento del valore di mercato anche per Ismaël Bennacer, la cui clausola rescissoria si aggira intorno ai 50 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *