Zlatan Ibrahimovic
Ultime notizie

Milan, infortunio di Zlatan Ibrahimovic: tempi di recupero e possibile rientro

Il Milan, nelle ultime partite, ha dovuto fare a meno di Zlatan Ibrahimovic. Tuttavia, i tempi di recupero sembrano essersi ridotti

L’infortunio di Zlatan Ibrahimovic durante la partita del Milan contro il Napoli, ha tenuto lo svedese lontano dai campi per le partite contro Lille e Fiorentina. Tuttavia, alcune recenti dichiarazioni di Ibrahimovic, hanno lasciato intendere un ritorno imminente sul campo di gioco. Al giornale svedese Sport Bladet, infatti, l’attaccante del Milan ha detto che sarebbe rimasto ai box per circa una o due settimane, esprimendo anche il volere di tornare a vestire la maglia della Svezia.

Alla luce di queste dichiarazioni, Ibrahimovic potrebbe fare rientro a breve. Lo svedese, infatti, proverà a recuperare in tempo per la partita contro la Sampdoria, cercando di rientrare almeno tra i convocati. Tuttavia, l’ipotesi più plausibile è quella di un ritorno in campo per la partita contro il Parma. I medici non sembrano voler rischiare che la condizione dell’attaccante peggiori, ed è bene che venga preservato con molta cautela.

Milan, i tempi di recupero e la data di rientro di Ibrahimovic

Oltre alle gare contro il Lille e la Fiorentina, Ibrahimovic mancherà all’appuntamento contro il Celtic. Di conseguenza, lo svedese vorrebbe accelerare ulteriormente i tempi di recupero. In caso di rientro nel breve periodo, il Milan potrebbe contare sull’attaccante già dalla gara contro la Sampdoria, in programma domenica 6 novembre a Genova. Tuttavia, l’ipotesi riguardante una sua presenza nella panchina dei rossoneri, sembra piuttosto remota. Risulta molto più probabile che Ibrahimovic possa rientrare in tempo per la gara contro il Parma. La partita casalinga contro i crociati, in programma il 13 dicembre, consentirebbe allo staff medico di evitare il rischio di aggravare la condizione dello svedese.

Nelle prossime 48 ore, ci saranno i test decisivi per capire se Ibrahimovic potrà recuperare in tempo per la Sampdoria. Nel frattempo, il giocatore si sta allenando col gruppo, e pare che ciò si sia verificato ampiamente prima del previsto. Un’altra data alternativa per il rientro delllo svedese, potrebbe essere la partita di Europa League contro lo Sparta Praga. Nonostante l’assenza, il Milan non sembra mostrare segni di debolezza, dimostrandosi ugualmente una squadra tenace e attenta a concretizzare le occasioni create.

Le recenti dichiarazioni rilasciate dal giocatore ad un noto giornale svedese, Sport Bladet, hanno lasciato intendere un rientro imminente: “L’infortunio non è niente di grave. Solo una o due settimane di stop“. Oltre alla questione relativa all’infortunio, il giocatore ha espresso anche la volontà di tornare a vestire la maglia della nazionale: “Mi manca la nazionale. Voglio vedere la Friends Arena piena e con la maglia gialla. Il giocatore al quale non manca nulla ha già concluso la sua carriera e io non ho finito la mia carriera“.

Milan, chi giocherà al posto di Ibrahimovic

Il sostituto ideale di Zlatan Ibrahimovic, continuerà ad essere Ante Rebic. L’attaccante croato, non ha sfigurato in assenza dello svedese, e continuerà ad essere un partecipante attivo dell’attacco rossonero. Per il Milan, benché si tratti di una scelta forzata, il problema relativo a Ibrahimovic non è l’unico della lista: di fatti, anche Rafael Leao è alle prese con qualche fastidio muscolare di troppo, che lo terrà lontano dai campi per le prossime partite.

Il croato, nonostante la gara non eccezionale contro la Fiorentina, avrà ancora qualche occasione di riscatto, in modo tale da ritrovare morale e condizione. Inoltre, considerazione dell’allenatore Pioli a parte, Rebic potrà giocarsi la titolarità anche con Rafael Leao, oramai pienamente dentro le gerarchie offensive dei rossoneri. Per il giocatore croato, in campo contro la Fiorentina, è arrivata la 50esima presenza in Serie A. Celebrazione anche per Davide Calabria, che ha raggiunto le 100 presenze con la maglia del Milan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *