Sandro Tonali Milan
Interviste

Lille-Milan, Tonali torna protagonista e dichiara: “I compagni mi aiutano”

Sandro Tonali torna protagonista nella sfida di Europa League tra Lille e Milan; lo fa grazie a una solida prestazione. Adesso serve continuità

Nella sfida di Europa League tra Milan e Lille, finita 1-1, si è rivisto Tonali grazie a una prova attenta e un lancio stupendo che ha permesso al Milan di passare in vantaggio, e riaccendere i riflettori su di lui. Le dichiarazioni post gara della giovane promessa rossonera fanno trasparire il perfetto adattamento all’interno della squadra, ma anche la voglia di giocare di più.

Tonali, più Europa League che campionato

Tonali torna protagonista, dopo le due panchine consecutive in campionato contro Verona e Napoli, e lo fa nella competizione che, fino ad ora, le ha dato più spazio ovvero l’Europa League. Infatti delle quattro gare disputate dal Milan in Europa, Tonali le ha giocate tutte, collezionando 331 minuti e scendendo sempre in campo da titolare.

In campionato, invece, delle otto partite giocate dal Milan, il giovane di Lodi  è stato messo in campo solamente cinque volte, sempre da subentrante e collezionato 170 minuti. La statistica evidenzia anche le due panchine nei big match contro Roma e Napoli, e i soli tre minuti nel derby di Milano.

L’inizio di Tonali al Milan, complice anche l’ottimo rendimento di Kessié e Bennacer, non è stato esaltante, ma il giocatore sta crescendo anche grazie all’aiuto dei compagni, come dichiarato da Tonali stesso:

“Sono tutti dei giocatori fortissimi, lo hanno dimostrato la scorsa stagione e quest’anno, mi danno tanto ogni singolo allenamento. Qualsiasi giocatore aiuta quelli più indietro nella preparazione”. 

Infatti, la sostanziosa prova contro il Lille non è passata inosservata, poiché oltre all’ottima verticale che ha mandato Rebić in porta (autore dell’assist vincente per Castillejo), Tonali ha vinto cinque contrasti sugli otto duelli a cui ha partecipato, dimostrando di essere una perfetta sintesi tra qualità e quantità.

A testimonianza del fatto che Tonali stia lavorando per migliorarsi e che tutto l’ambiente Milan lo sta aspettando, ci sono anche le parole di Bonera nel post gara:

“È un ragazzo serio e intelligente, siamo tutti molto contenti di lui”.

Il primo lampo di Tonali è stato scagliato ora non gli resta che continuare su questa strada.

Dal Lille al Lille: Tonali chiede spazio

Dopo l’opaca prestazione di Tonali nella partita d’andata, contro il Lille (sfida persa per 3 a 0), il giovane rossonero si è accomodato in panchina per due gare consecutive contro Verona e Napoli.

Lo “stop forzato” ha fatto bene all’ex Brescia che nel ritorno contro il Lille ha tirato fuori una prestazione di carattere portandolo ad essere uno dei migliori in campo. Ora Tonali richiede più spazio, infatti, nelle dichiarazioni post gara ha detto ai microfoni di Sky Sport:

“La continuità? Viene solamente quando giochi, altrimenti è difficile per qualsiasi giocatore. Più giochi più fai bene per te stesso e per la squadra”.

Parole quelle del centrocampista rossonero che fanno intendere che per migliorare necessita più minutaggio, magari anche in campionato e non solo in Europa League.

Sicuramente i tanti impegni che attendono il Milan da qui a dicembre potranno aiutare Tonali a giocare di più e a dimostrare che i 35 i milioni spesi per assicurarsi le sue prestazioni sono stato un buon investimento.

Tonali potrà e dovrà ripetersi nelle prossime partite, per aiutare la squadra, viste le pesanti assenze, e confermare quanto dichiarato riguardo all’indisponibilità di Ibrahimovic:

“Giocare con Ibra ti aiuta sicuramente, con un campione come lui è più semplice. Ma bisogna giocare anche senza di lui e noi abbiamo dimostrato di poter giocare da grande squadra. E’ una assenza importante ma non può e non deve essere un alibi”.

Parole significative che ora Sandro Tonali e il Milan dovranno confermare sul campo, magari partendo proprio domenica dalla sfida di San Siro contro la Fiorentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *