Emil Roback
Calciomercato Milan

Chi è Emil Roback, promettente attaccante svedese preso dal Milan

Alla scoperta di Emil Roback, attaccante svedese classe 2003 proveniente dall’Hammaraby. Verrà aggregato alla primavera

Nel progetto di creare un Milan vincente anche i giovani devono fare la loro parte. In questa direzione si stanno muovendo i rossoneri, che stanno facendo qualche colpo interessante in chiave futura. L’ultimo acquisto è quello di Emil Roback, attaccante svedese molto forte fisicamente prelevato dall’Hammaraby. Roback dovrebbe far parte della Primavera, ma un suo esordio in Serie A non è da escludere.

Chi è Emil Roback

Emil Roback è nato il 3 maggio del 2003. Dopo aver cominciato a giocare a calcio da piccolo e aver cambiato parecchie squadre, trova fortuna venendo chiamato dall’Hammarby IF di Stoccolma, che lo fa entrare nella propria accademia. Anno dopo anno dimostra sempre di più il suo talento e cresce in maniera esponenziale. Il 3 gennaio del 2020 gli svedesi gli fanno firmare il primo contratto da professionista, mandandolo in prestito in terza serie, all’IK Frej a Ettan. Anche in questa avventura fa intravedere le sue doti, e al ritorno dal prestito esordisce nella partita di Coppa di Svezia, entrando al 74′. Il giocatore può vantare diverse esperienze con le nazionali giovanili.

Emil Roback: ruolo e statistiche

Emil Roback è un attaccante centrale alto 186 cm, molto forte fisicamente. Dotato di lunghe leve è complicato da fermare quando viene lanciato in campo aperto. Di piede è un destro naturale, ma possiede anche un buon mancino. Essendo dotato di un fisico imponente si abbassa a centrocampo per far salire la squadra e fornire sponde ai compagni, a livello giovanile era difficile da marcare, e la maggior parte dei gol li ha realizzati da dentro l’area di rigore. Giocatore molto interessante che crescendo potrebbe diventare un giocatore temibile ad alti livelli. In questa stagione ha giocato a livello professionistico 6 partite fornendo 1 assist.

Come giocherebbe il Milan con Roback

Il Milan non lo nasconde e per il prossimo anno sogna la Champions League. Al momento con questa squadra e vedendo le altre rose sembra un obiettivo troppo pretenzioso, ma con qualche innesto interessante i rossoneri potrebbero entrare nella corsa per qualificarsi alla Coppa dalle grandi orecchie. Il profilo di Emil Roback potrebbe riguardare più l’ottica futura che il presente. L’allenatore emiliano ha già Ibrahimovic come attaccante titolare, e come vice serve un attaccante già affermato. Roback dovrebbe far parte della Primavera, anche se non si esclude qualche convocazione in prima squadra per fargli vivere esperienze importanti nella propria crescita.

4-2-3-1: G. Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic (ROBACK)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *