Rafael Leao allenamento Milan
Serie A

Spal-Milan 2-2, le pagelle: bene Paquetà e Leao. Male Gabbia

Rimonta dei rossoneri dopo il doppio svantaggio iniziale. Decisivo Leao, bene anche Paquetà. Male gabbia, sfortunato Castillejo. Le pagelle del Milan

Pareggio per il Milan fuori casa contro la Spal nella 29^ giornata di Serie A, dopo essere andato sotto di due gol. Decisivo l’ingresso di Leao a inizio secondo tempo, poi l’autogol di Vicari. Brutto pareggio per i rossoneri che falliscono l’aggancio al Napoli al sesto posto, impegnato domani contro l’Atalanta.

Inizio shock per il Milan con il gol di Valoti dopo una disattenzione difensiva su calcio d’angolo, poi l’eurogol di Floccari dalla lunga distanza. L’espulsione di D’Alessandro cambia il volto del match con il Milan che domina in lungo e largo la partita. Nel secondo tempo tante occasioni per i rossoneri che accorciano le distanze con Leao: a 5 minuti dal termine l’autogol di Vicari pareggia i conti.

Spal-Milan: le pagelle dei rossoneri

Donnarumma 5,5: incolpevole sui gol subiti.

Calabria 5,5: sfiora un grandissimo gol sul finire del primo tempo con un destro al volo. Nel complesso prova mediocre per il terzino italiano che spinge poco sulla fascia.

dal 46′ Leao 6,5: attacca bene la profondità e sgomita contro i difensori spallini. Trova il gol che riapre la partita a dieci minuti dalla fine.

Gabbia 5: soffre la fisicità di Petagna e Floccari nel primo tempo a causa della sua inesperienza. Grave errore sul vantaggio della Spal su calcio d’angolo, dove non riesce a liberare l’area di rigore.

Romagnoli 5,5: soffre di meno le due punte rispetto al suo compagno di reparto. Offre un pallone d’oro a Calabria per accorciare le distanze.

Hernandez 5,5: una continua spina nel fianco per la difesa ferrarese sull’out di sinistra, ma apparso poco lucido nelle rifiniture per i compagni.

dal 65′ Laxalt 6: mette la palla per Leao che riapre la partita. Entra bene nelle dinamiche delle azioni rossonere.

Bennacer 5: verticalizza poco per le punte e non entra mai nel vivo della manovra milanista.

dal 70′ Bonaventura 5: entra a venti minuti dalla fine senza incidere sulla partita.

Kessiè 5,5: tanta corsa e fisicità per il centrocampista ivoriano ma poco concreto in mezzo al campo.

Castillejo s.v.

dal 16′ Saelemaekers 6: subentra bene così come contro la Roma. Ottimo il velo sul gol di Calhanoglu, annullato poi dal Var. Nel secondo tempo gioca come terzino destro facendosi trovare sempre al posto giusto.

Paquetà 6: il più ispirato dei suoi, offre grandi giocate e sfiora più volte il bottino grosso. Conferma le buone impressioni avute contro la Roma.

Calhanoglu 6: tra i migliori in campo, detta bene i tempi di gioco facendosi trovare spesso libero tra le linee, oltre a metterci tanta corsa per recuperare sui contropiedi della Spal nel secondo tempo.

Rebic 5: non una grande serata per l’attaccante croato che soffre la difesa della Spal. Si fa apprezzare per l’assist per il gol di Calhanoglu, annullato poi dal Var.

dal 65′ Ibrahimovic 5,5: fallisce un gol di testa abbastanza semplice per un giocatore come lui, ma è fondamentale il suo rientro per il Milan.

Pioli 5,5: prova ad aggiustarla con i cambi nel secondo tempo e porta a casa un punto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *