Stefano Pioli conferenza stampa milan
Conferenze

Milan-Parma, Pioli in conferenza: “Ibrahimovic arrabbiato perchè stavamo perdendo”

Stefano Pioli ha parlato nella conferenza stampa prima di Milan-Parma. Il mister è contento della condizione della squadra e della sua identità

Il Milan giocherà mercoledì 15 luglio alle ore 19:30 contro il Parma e il mister Pioli ha risposto alle domande dei giornalisti nella consueta conferenza stampa prepartita della vigilia. L’allenatore si è definito soddisfatto dell’ottimo periodo che sta vivendo la sua squadra ma i giocatori non devono abbassare la guardia perché è soprattutto contro le piccole che i rossoneri perdono punti importanti.

“Stiamo bene e siamo pronti”

Il tecnico del Milan ha parlato della striscia di risultati utili consecutivi e della condizione della propria squadra: “Il nostro modo di giocare richiede molte energie fisiche e mentali per cui valuterò chi ha recuperato meglio dalle fatiche delle ultime partite. Prendiamo quello che di buono è stato fatto e cerchiamo di migliorare ciò che abbiamo sbagliato per continuare a fare punti e raggiungere l’obiettivo Europa”.

Pioli poi ha commentato gli avversari e non si fida molto del Parma: “Sono una grande squadra che gioca molto in contropiede. Dobbiamo stare attenti a non farci trovare impreparati tatticamente perché loro sono bravi a sfruttare gli spazi che lasciamo dietro alle nostre spalle. Abbiamo visto che contro le piccole fatichiamo però è vero che se avessimo giocato 100 volte il match contro la Spal, 99 sarebbero state vittorie”.

La partita contro il Napoli

Il mister è tornato anche sul match pareggiato contro i partenopei dove i rossoneri non hanno brillato: “A Napoli è stata dura. Questo è un segnale che nelle prossime partite dobbiamo dare di più però sono contento della reazione dei miei giocatori che hanno dimostrato di essere una squadra vera quando si è in difficoltà.

Pioli ha trattato anche di due giocatori che nell’ultima giornata sono stati al centro dell’attenzione dei media: “Ibrahimovic è uscito dal campo arrabbiato perché stavamo perdendo. Lui è un vincente e voleva dare qualcosa di più. L’infortunio lo sta condizionando ma sta lavorando tutti i giorni per migliorarsi. Donnarumma invece è equilibrato perché non si esalta quando gioca bene né si perde di animo quando sbaglia, ha un grande carattere”.

Le condizioni dei giocatori

Infine i giornalisti cercando di approfondire lo stato di forma di alcuni calciatori che si stanno rivelando importanti per il Milan: Leao si sta mettendo a disposizione della squadra. Davanti ho tante soluzioni e non è semplice fare delle scelte però apprezzo il suo impegno. Può giocare come esterno o trequartista ma è in crescita, il prossimo anno mostrerà tutte le sue qualità. Anche Hernandez è in un ottimo momento di forma, soprattutto a livello fisico. Quando gli altri sono stanchi, lui continua a macinare chilometri in campo ed è questa la sua forza. Se migliora ancora in fase difensiva, diventa uno dei migliori terzini al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *