Gazidis Milan
Interviste

Milan, Gazidis: “Pioli confermato per i risultati. Andiamo avanti”

Dopo l’ennesimo successo contro il Sassuolo la dirigenza ha confermato Pioli per altre due stagioni. Gazidis si è dimostrato contento della squadra

Il periodo di fuoco del Milan non ha alcuna intenzione di fermarsi. La squadra di Pioli sta continuando a vincere e convincere e adesso è arrivata la conferma della permanenza meritata del tecnico emiliano. I piani alti della società nella mattinata si sono riuniti tutti a Milanello per complimentarsi con la squadra e con l’occasione è stato premiato anche Gigio Donnarumma che a soli 21 anni ha già raggiunto le 200 presenze con la maglia rossonera.

Gazidis si dimostra soddisfatto

L’amministratore delegato del Milan appare molto contento e tranquillo della decisione presa: “Stefano ha dimostrato di essere in grado di offrire quella visione del calcio che pensiamo e vogliamo per il nostro Club, un calcio entusiasmante, moderno e appassionato”.

La conferma non si è basata solo ed esclusivamente sul grande cammino che la squadra ha intrapreso dalla ripresa, ma anche per il grande spirito di unità che Pioli è riuscito ad instaurare all’interno dello spogliatoio: “Questa non è una decisione basata sulle recenti vittorie, ma sul modo in cui Stefano ha costruito spirito di squadra e unità di intenti, il modo in cui ha migliorato le prestazioni dei singoli giocatori e del collettivo, il modo in cui ha fatto sua la nostra visione, e su come trasferisce la sua personalità e i valori del nostro Club”.

Decisione consensuale con Rangnick

Le prime indiscrezioni sono arrivate nel primo tempo del match col Sassuolo, poi con l’avanzare della partita è arrivata pure la conferma di Rangnick e del suo agente. Il manager tedesco e la società rossonera hanno dichiarato di aver sospeso per il momento il progetto che avrebbe visto Rangnick nella doppia figura di allenatore e direttore sportivo. Pioli si è preso con grande merito prima la rosa e successivamente la dirigenza di un Milan che è cresciuto giorno dopo giorno sotto la sua guida ed è letteralmente esploso con la ripresa del campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *