Hakan Calhanoglu allenamento Milan
Interviste

Milan, Calhanoglu: “Grazie a Pioli. Io voglio rimanere in rossonero”

Calhanoglu giura amore al Milan, il centrocampista turco è molto contento dei progressi del Milan e si complimenta col tecnico Pioli

Il periodo d’oro del Milan nel dopo lockdown ha regalato gioie anche agli addetti ai lavori. Stefano Pioli è stato riconfermato sulla panchina rossonera anche per i prossimi due anni e diversi giocatori sono riusciti a dimostrare il loro reale valore. Tra questi c’è anche il turco Hakan Calhanoglu che dalla ripresa ha segnato 5 reti e servito 6 assist. Il calciatore ex Leverkusen ha parlato ai microfoni di Sky Sport ringraziando il tecnico per il grande lavoro svolto e affermando che abbia tanta voglia di rimanere al Milan anche nella prossima annata.

Pioli persona straordinaria

Quelle che Calhanoglu riserva a Stefano Pioli sono parole al miele: “È un allenatore molto importante, per me e per i miei compagni. Vuole sempre ascoltare come la pensiamo noi, anche in campo o durante le analisi video”. Sottolinea come per il tecnico l’ultimo periodo sia stato complicato: “Ha fatto un grande lavoro in un periodo difficile, ci ha allenati bene, adesso siamo una squadra. Sono molto contento per il suo rinnovo, per lui è stato un periodo difficile. Si parlava molto di Rangnick, ma lui ha lavorato sempre da professionista. Sta lavorando benissimo per aiutarci, per far sì che la squadra arrivi più in alto possibile”.

Ibrahimovic valore aggiunto

Se c’è un giocatore a cui si può attribuire la svolta del Milan, quello è Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese – arrivato a gennaio – nonostante i quasi 39 anni, ha preso il posto di centravanti titolare dimostrando ancora di poter fare la differenza. Ha preso sotto la sua ala protettiva diversi giocatori, che sono sensibilmente cresciuti e adesso sta aspettando dopo la conferma di Pioli per discutere un possibile rinnovo di contratto. Anche Calhanoglu spende parole importanti per Ibrahimovic: “Questo è il vero Milan. Vogliamo sempre vincere, abbiamo una grande mentalità, una grande passione, anche grazie a Zlatan che ci aiuta: è un giocatore importante per noi. Ancora non è finita, guardiamo avanti per la prossima stagione, ma siamo pronti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *