Ibrahimovic Bonaventura esultanza Milan
Serie A

Lazio-Milan 0-3, le pagelle: Ibrahimovic protagonista, Rebic ancora in gol

Un super Milan annichilisce la Lazio all’Olimpico grazie al ritorno di Ibrahimovic. Hernandez è un motorino, le pagelle del Milan

È un Milan in versione super quello che si presenta a Roma per la partita contro la Lazio, nella 30^ giornata di Serie A. Calhanoglu, Ibrahimovic e Rebic in gol, il turco frenato solo da un infortunio. Le pagelle dei rossoneri.

Lazio-Milan 0-3: le pagelle dei rossoneri

G. Donnarumma 6: spettatore non pagante della partita all’Olimpico.

Conti 6,5: spina nel fianco sulla destra, con Saelemaekers forma un bel binario.

dal 72′ Calabria 6: entra sul 3-0 per il Milan e ha poco spazio per farsi notare.

Kjaer 7: altra partita sontuosa del difensore danese.

Romagnoli 7: partita perfetta per il capitano rossonero, con l’aiuto di Kjaer annulla Correa.

Hernandez 7,5: inizia a correre dal primo minuto e non si ferma più, nel secondo tempo solo un grande Strakosha gli nega la gioia del gol dopo una corsa di 70 metri.

Kessié 6,5: diga in mezzo al campo.

dall’86’ Biglia s.v.

Bennacer 7: lucido in impostazione, mastino in fase di interdizione.

Saelemaekers 7: non fa rimpiangere Castillejo, suo il cross dal quale nasce il rigore del 2-0.

Calhanoglu 7: si fa vedere spesso e si assume la responsabilità di andare al tiro, trovando il gol del vantaggio. Esce per un problema al polpaccio.

dal 38′ Paquetà 6,5: conferma le buone impressioni delle ultime uscite, prende un cartellino giallo di cui poteva fare a meno.

Bonaventura 6,5: meno protagonista del solito, ma riesce comunque a inventarsi un assist al bacio per Rebic per il 3-0.

dal 72′ Krunic 6: entra nel secondo tempo a partita già decisa.

Ibrahimovic 7: ritorna in campo da titolare e fa quello che gli viene meglio, decidere le partite. Attrae tutta la difesa biancoceleste su di lui, suo il gol del raddoppio.

dal 46′ Rebic 7: entra in campo nella ripresa al posto di Ibrahimovic e riprende da dove aveva smesso. Ancora un gol per il croato, il cui futuro è sempre più a tinte rossonere.

All. Pioli 7: sceglie con saggezza gli undici titolari, riproponendo Conti e Kjaer in difesa e Bonaventura sulla trequarti. Fa riposare Ibrahimovic dopo 45 minuti e Rebic lo ringrazia con un gol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *