Florentino Luis Benfica
Calciomercato Milan

Chi è Florentino Luis, il centrocampista di quantità che piace al Milan

Alla scoperta di Florentino Luis, giovane centrocampista centrale del Benfica osservato dai dirigenti del Milan. Servono molti soldi per portarlo in Italia

Il progetto Milan è quello di puntare su forti giocatori giovani per farli crescere e creare una squadra forte per i prossimi anni. Nella lista dei ragazzi talentuosi che la dirigenza rossonera vorrebbe portare in Italia rientra Florentino Luis – centrocampista centrale del Benfica classe ’99 – che ha stregato il Portogallo con la sua forza fisica e corsa ma la squadra proprietaria del cartellino ha fissato una clausola rescissoria nel suo contratto pari a 120 milioni di euro. Soldi che difficilmente la squadra portoghese otterrà ma si ragiona su una cifra che oscilla tra i 30 e i 40 milioni di euro.

Chi è Florentino Luis

Nasce a Lisbona il 19 agosto 1999 da genitori angolani e viene notato subito dal Benfica – all’età di 10 anni – in cui fa la trafila delle giovanili fino all’esordio in prima squadra il 10 febbraio del 2019 contro il Nacional nella partita vinta 10-0. Il suo primo gol da professionista arriva un mese dopo contro il Moreirense siglando il definitivo 4-0. Bruno Lage inizia a puntare su questo talento facendolo diventare perno del suo centrocampo nel 4-2-3-1 ma in questa stagione vede meno il campo non partecipando a nessun match per 19 giornate a causa di alcuni screzi con il tecnico.

Anche in nazionale parte dalle giovanili dell’Under 15 fino all’esordio con l’Under 21 nel novembre 2019. Nel 2016 e 2018 vince gli Europei con i ragazzi di 17 e 19 anni e con la maglia portoghese totalizza 71 presenze.

Florentino Luis: ruolo e statistiche

Cristovao, allenatore delle giovanili del Benfica, paragona Florentino a Kantè: sa recuperare in modo eccelso i palloni e passare dalla fase difensiva a quella offensiva con grande rapidità. È un centrocampista centrale che può giocare sia come mediano sia fianco di un altro calciatore in un 4-4-2, con la squadra della capitale ha giocato 21 partite in campionato vincendo la Liga Nos nella stagione 2018/19.

Come giocherebbe il Milan con Florentino Luis

Le sue caratteristiche di interdizione lo portano a essere la riserva naturale di Kessie anche se ha meno qualità del giocatore ivoriano. La sua duttilità a centrocampo è una delle motivazioni per cui Pioli punterebbe su di lui: può giocare davanti alla difesa o la mezzala in un 4-3-3 oppure affiancare calciatori come Bennacer lasciando al compagno la capacità di impostare il gioco.

4-2-3-1: G. Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessie (FLORENTINO), Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *