Ibrahimovic panchina Milan
Ultime notizie

Milan, infortunio Ibrahimovic: prosegue la guarigione senza complicazioni

Con una nota ufficiale, il Milan ha fatto sapere che Ibrahimovic è stato sottoposto ad alcuni test medici e che la guarigione procede senza problemi. Tra dieci giorni nuovi esami

Dopo l’infortunio al polpaccio subito in allenamento il 25 maggio, l’attaccante svedese del Milan, Zlatan Ibrahimovic, sta gradualmente recuperando la condizione fisica. Il processo di guarigione del numero 21 rossonero procede senza problemi e tra dieci giorni verranno effettuati nuovi test medici per verificare l’entità dell’infortunio.

Il comunicato ufficiale del Milan

L’annuncio arriva direttamente dal Milan, tramite il suo sito ufficiale, dopo gli esami svolti dal calciatore alla clinica Colombus di Milano:

AC Milan comunica che Zlatan Ibrahimovic è stato sottoposto oggi ad esame di controllo della lesione del muscolo soleo del polpaccio destro. Il processo di guarigione procede bene senza complicanze. Un nuovo controllo è da prevedere fra una decina di giorni“.

I tempi di recupero dell’infortunio di Ibrahimovic

Lo svedese resterà in Italia per svolgere tutte le cure del caso a Milanello e recuperare al meglio la forma fisica in vista del tour de force che attende il Milan. Da metà giugno in poi si giocherà praticamente ogni tre giorni e Stefano Pioli non può permettersi di perdere il suo centravanti se vuole centrare un posto in Europa League.

Ibrahimovic dovrebbe tornare ad allenarsi ad inizio luglio e cercherà di mettersi a disposizione sin da subito. Nella prima metà di luglio il Milan disputerà delle partite molto importanti per il prosieguo della stagione. Il 4, i rossoneri faranno visita alla Lazio e il 7 affronteranno la Juventus all’Allianz Stadium. Nonostante i 39 anni di età, Ibra ha messo nel mirino proprio queste due partite contro le prime due della classe.

Le statistiche di Ibrahimovic

Dal suo arrivo a gennaio, Ibrahimovic ha fatto sin da subito parlare di sé dando una svolta al campionato rossonero. Si è preso il posto da titolare in attacco spronando e incoraggiando la squadra di Pioli che è ritornata a fare punti e a puntare un posto in Europa League per il prossimo anno. Con Ibrahimovic il Milan ha trovato la sua quadratura e la sua identità in campo.

Molti giocatori rossoneri sembrano essere stati valorizzati dall’arrivo del bomber svedese. Su tutti, Ante Rebic, che è diventato decisivo sopratutto in zona gol con 6 reti all’attivo, e Samu Castillejo che ha conquistato il posto da titolare sulla fascia destra rossonera. Sin qui, Ibrahimovic ha contribuito al riscatto rossonero con 3 gol e 1 assist in 8 presenze, niente male per un trentanovenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *