Esultanza gol giocatori Milan
Serie A

Lecce-Milan 1-4, vittoria importante all’esordio per i rossoneri

Il Milan si impone 4-1 a Lecce in una sfida quasi a senso unico. Ritorna alla vittoria in Serie A dopo aver conquistato un solo punto nelle ultime tre partite

La partita di apertura della 27^ giornata della Serie A tra Lecce e Milan finisce 4-1 in favore dei rossoneri. In un Via del Mare deserto a causa delle porte chiuse imposte dalla pandemia coronavirus, il Milan vince e convince. Precisa e ordinata la partita dei rossoneri con l’unico sussulto in occasione del rigore del temporaneo 1-1 di Mancosu. Gli uomini di Pioli si rilanciano in classifica – risalendo momentaneamente al settimo posto – in vista dello sprint finale per ottenere la qualificazione alla prossima Europa League.

Dopo il minuto di silenzio in onore dei defunti per la pandemia coronavirus, ha inizio la partita. Subito il Milan pericoloso al 3′ cross di Rebic dal vertice dell’area e Bonaventura – non ci crede abbastanza – per poco non riesce a metterla dentro. Al 14′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla finisce sui piedi di Bonaventura che dall’interno dell’area piccola calcia addosso a Gabriel. Rossoneri sempre più pericolosi: al 17′ conclusione di Castillejo e al 19′ gran tiro da fuori area di Kessiè sui quali il portiere leccese è bravo ad intervenire. La pressione del Milan è premiata al 26′ con il gol di Castillejo che mette dentro di piatto un preciso cross dalla sinistra di Calhanoglu. I rossoneri mollano la pressione sul finire del tempo, e il Lecce ne approfitta. Infatti, al 36′ – alla prima azione offensiva – trova il gol con Meccariello che però viene annullato per fuorigioco, e nel recupero Lapadula approfitta del buco difensivo di Bennacer per involarsi verso Donnarumma, ma il tiro finisce al lato.

Il Lecce esce meglio dagli spogliatoi, ed è subito pericoloso nel secondo tempo. Al 50′ Babacar – appena subentrato all’infortunato Lapadula – manda di poco al lato un filtrante di Saponara. Al 53′ su un cross dalla sinistra, Gabbia e Babacar si scontrano e l’arbitro Valeri assegna un rigore quantomeno dubbio ai salentini: sul dischetto va Mancosu che spiazza Donnarumma per l’1-1. Il Milan ritrova subito il vantaggio, un tiro di Calhanoglu viene respinto malamente da Gabriel sui piedi di Bonaventura che facilmente spinge in rete la palla. Al 57′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo per il Lecce, i rossoneri partono in contropiede. Calhanoglu lancia Rebic che parte prima della metà campo e si invola verso la porta battendo l’incolpevole Gabriel per il 3-1 milanista. Al 71′ Calhanoglu fa un grande cambio di gioco servendo Conti – liberissimo sulla destra – che mette in mezzo per la spizzata vincente di Leao. La partita scivola via senza particolari sussulti, col Lecce stanco che non mette pressione e i rossoneri che controllano bene la partita.

Il tabellino di Lecce-Milan 1-4

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Mancosu (87′ Shakhov); Saponara (87′ Vera); Lapadula (46′ Babacar), Falco. All. Liverani

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Conti, Kjaer (40′ Gabbia), Romagnoli, Hernandez; Kessié (86′ Paquetà), Bennacer; Castillejo (68′ Saelemaekers), Calhanoglu, Bonaventura (86′ Biglia); Rebic (68′ Leao). All. Pioli

MARCATORI: Castillejo al 26′, rig. Mancosu al 54′, Bonaventura al 55′, Rebic al 57′, Leao al 72′

ASSIST: Calhanoglu, Calhanoglu, Conti (M)

AMMONITI: Lucioni (L); Gabbia (M)

ESPULSI: –

Le pagelle di Lecce-Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *