Castillejo Calhanoglu Milan
Serie A

Lecce-Milan 1-4, le pagelle: Calhanoglu imprendibile, Gabbia in difficoltà

Rossoneri padroni del campo, ottima prestazione per Calhanoglu, Castillejo, Bonaventura e Rebic. Bene anche Theo Hernandez. Le pagelle di Lecce-Milan

Il Milan vince 4-1 sul campo del Lecce e ritorna provvisoriamente al settimo posto in classifica con 39 punti. I rossoneri soffrono solo nei primi dieci minuti del secondo tempo contro un Lecce quasi mai pericoloso dalle parti di Donnarumma. I salentini restano al terz’ultimo posto in classifica con appena 25 punti. Le pagelle dei rossoneri.

Lecce-Milan: le pagelle dei rossoneri

G. Donnarumma 6: incolpevole sul rigore di Mancosu. Per il resto ordinaria amministrazione per il portiere rossonero, che viene chiamato in causa pochissime volte.

Conti 6: nel primo tempo appare in lieve difficoltà quando è chiamato in causa, forse risentendo delle critiche dopo la partita contro la Juventus. Si rifà con un bell’assist per Leao nel secondo tempo.

Kjaer 6,5: precise le poche chiusure effettuate, si infortuna in seguito ad un contrasto con Saponara ed è costretto a lasciare il campo.

dal 40′ Gabbia 5,5: causa il rigore commettendo un inutile – e quantomeno dubbio – fallo su Babacar, che era girato verso la sua porta. Quest’errore condiziona il resto della sua partita.

Romagnoli 6,5: sempre molto precisi e puntuali gli interventi del capitano del Milan, che guida bene una difesa milanista mai impensierita seriamente dagli attacchi avversari.

Hernandez 6,5: straripante sulla fascia sinistra, la copre tutta anche perchè Calhanoglu spesso si accentra lasciandogli spazio.

Kessie 6: insieme a Bennacer è protagonista di una partita che lo impegna poco difensivamente parlando. Con i quattro davanti si fa vedere poco in zona offensiva. Preciso e ordinato come vuole il suo allenatore.

dal 86′ Paquetà s.v.

Bennacer 6: un suo clamoroso errore nel recupero del primo tempo poteva costare caro dopo un primo tempo dominato dal Milan. In controllo per il resto della partita, con chiusure precise sugli avversari.

Castillejo 7: trova il primo gol stagionale che porta in vantaggio il Milan. Sempre pericoloso quando è in possesso di palla.

dal 68′ Saelemaekers 5,5: non entra quasi mai in partita anche perchè viene chiamato in causa quando ormai la gara è incanalata nei binari giusti per i rossoneri.

Bonaventura 7: buonissima la sua partita, sulla scia di quella di Coppa Italia. Riesce anche a segnare e dimostra grande passione verso i colori rossoneri nonostante il futuro lontano da Milano.

dal 86′ Biglia s.v.

Calhanoglu 7,5: svaria sulla linea dei trequartisti non dando punti di riferimento alla difesa salentina. Non trova il gol, ma appena tocca palla con le sue giocate illumina il gioco del Milan.

Rebic 7: nel primo tempo si fa apprezzare di più in fase difensiva che in attacco. Nel secondo tempo mette il sigillo sulla partita col gol del 3-1.

dal 68′ Leao 6,5: partecipa anche lui alla goleada milanista, ritrovando la gioia del gol che gli mancava dall’11 gennaio scorso contro il Cagliari.

All. Pioli 6,5: i recuperi di Theo Hernandez e Castillejo rispetto alla semifinale di Coppa Italia stravolgono il Milan. Bravo a dare minuti importanti alle seconde linee Leao e Saelemaekers, che potrebbero tornare utili in questo rush finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *