Rebic Bentancur Milan-Juventus
Coppa Italia

Juventus-Milan: il rendimento dei rossoneri in Coppa Italia

Ritorno della semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Milan. Uno sguardo al rendimento della squadra rossonera nella coppa nazionale

All’Allianz Stadium questa sera va in scena il ritorno della semifinale di Coppa Italia. All’andata, lo scorso 13 febbraio a San Siro, il match è terminato 1-1: al vantaggio rossonero firmato da Rebic arrivò il pareggio su calcio di rigore di Ronaldo nel primo minuto di recupero. La squadra allenata da Stefano Pioli giungerà a Torino senza tre giocatori squalificatiZlatan Ibrahimovic, Theo Hernandez e Samu Castillejo.

Il Milan è arrivato alla doppia sfida contro la Juventus dopo aver eliminato negli ottavi di finale la SPAL con un netto 3-0 e nei quarti il Torino, in una gara molto più sofferta, terminata 4-2 dopo i tempi supplementari. Rossoneri che rischiarono in quell’occasione l’eliminazione, dato che al 91’ – prima del 2-2 firmato da Calhanoglu – erano ancora sotto nel punteggio. Poi, nei 30’ di extra time, ancora una rete del turco e il definitivo poker di Ibrahimovic chiusero il match.

Nell’ultima gara disputata prima della lunga sosta (8 marzo, stessa data di Juventus-Inter), Romagnoli e compagni hanno perso 2-1 in casa contro il Genoa, piegati dalle reti di Pandev e Cassata.

Il fattore Rebic

Primo dello stop delle competizioni ufficiali, l’uomo più in forma era senza dubbio il croato Ante Rebic. L’ex attaccante dell’Eintracht Francoforte – nelle ultime 9 partite ufficiali tra Serie A e Coppa Italia – ha siglato 7 reti, compresa quella dell’andata contro la Juventus. Un giocatore che fino al mese di febbraio non aveva praticamente mai giocato titolare, ma che ha saputo invertire la rotta a suon di grandi gol e di prestazioni convincenti.

Tutto su Juventus-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *