Espulsione Rebic Juventus-Milan
Coppa Italia

Juventus-Milan 0-0, le pagelle: Romagnoli superlativo, Rebic disastroso

L’espulsione di Rebic in avvio di partita complica le cose per il Milan. Ottima prova dei centrali, in ombra Leao. Le pagelle di Juventus-Milan

La Juventus è la prima finalista della Coppa Italia 2019/20. Uno 0-0 allo Juventus Stadium consente ai bianconeri di aggiudicarsi la qualificazione in virtù del gol in trasferta segnato nella gara d’andata a San Siro. Non riesce l’impresa del Milan, cresciuto comunque nel secondo tempo. Le pagelle dei rossoneri.

Juventus-Milan, le pagelle dei rossoneri

G. Donnarumma 6: le poche volte che i tiri della Juventus lo impensieriscono risponde con prontezza. Qualche imprecisione nel gioco con i piedi.

Conti 4,5: non riesce a fermare in nessun modo la coppia Douglas Costa-Alex Sandro. Colpevole sul rigore concesso da Orsato alla Juventus, fortunatamente per il Milan, sbagliato da Ronaldo.

dal 87′ Saelemaekers s.v.

Romagnoli 7: prova superlativa per il capitano del Milan, neutralizza tutte le palle aeree messe in mezzo dalla Juventus.

Kjaer 7: insieme a Romagnoli è autore di una ottima prestazione. Centralmente blocca qualsiasi tentativo di attacco dei bianconeri.

Calabria 5: quando Douglas Costa si sposta sulla fascia sinistra non riesce a stargli dietro. Inesistente nella fase offensiva.

dal 87′ Laxalt s.v.

Kessiè 5,5: nel primo tempo stoppa ogni azione della coppia Pjanic-Matuidi, ma in fase offensiva soffre l’aggressività di Bentancur. Stremato, nel finale viene sostituito da Krunic.

dal 81′ Krunic s.v.

Bennacer 6: cerca di illuminare il gioco dei rossoneri in mezzo al campo, ma l’inferiorità numerica ne limita la prestazione.

Calhanoglu 5,5: troppo a tratti la sua prestazione. Si fa vedere nel finale del primo tempo e all’inizio del secondo, ma poi scompare dalla partita.

Paquetà 5,5: sbaglia molto in mezzo al campo nel primo tempo, perdendo molti palloni e compromettendo altrettanti ribaltamenti di campo in favore del Milan. Migliora nella ripresa, ma non incide particolarmente sull’andamento della partita.

dal 81′ Colombo s.v.

Bonaventura 6: l’espulsione di Rebic causa sbandamento in tutto l’attacco milanista. Inizia la ripresa con una bella azione che Calhanoglu non sfrutta al massimo. Si arrabbia con Pioli al momento della sostituzione.

dal 52′ Leao 5: si vede pochissimo dal suo ingresso in campo. Non punta mai l’uomo e non offre mai la sponda per l’azione dei trequartisti rossoneri.

Rebic 3: il bruttissimo fallo su Danilo al 17′ gli costa il rosso diretto. Lascia la squadra in dieci, condannandola all’inevitabile eliminazione.

All. Pioli 5,5: affrontare la Juventus senza Theo Hernandez, Ibrahimovic e Castillejo (squalificiati) era già un’ardua impresa, Rebic gli complica ancora di più le cose. Forse poteva lasciare di più in campo Bonaventura, molto più pericoloso di Leao. Difficile fare meglio.

Leggi anche: le pagelle della Juventus della semifinale di Coppa Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *