Delsuione Milan Hakan Calhanoglu
Coppa Italia

Juventus-Milan 0-0, bianconeri in finale di Coppa Italia

Finisce senza reti il ritorno della semifinale di Coppa Italia, in finale vanno i bianconeri per il gol segnato in trasferta. Il tabellino di Juventus-Milan

Finisce 0-0 in uno Juventus Stadium vuoto causa porte chiuse per le restrizioni dovute alla pandemia del Coronavirus. I bianconeri sono padroni indiscussi del campo per tutta la durata della partita, ma il possesso palla è sterile e non impensieriscono quasi mai il portiere avversario. Il Milan in dieci per l’espulsione di Rebic, fatica a costruire gioco e si difende bene, ma lo 0-0 serve a poco ai rossoneri.

La partita inizia con un minuto di silenzio per onorare le vittime del Covid-19, con le luci dello stadio soffuse, in un ambiente surreale.  La Juventus parte subito fortissimo: la prima occasione arriva dopo appena 70 secondi di gioco con un tiro di poco al lato di Douglas Costa dopo una bella incursione sulla sinistra di Alex Sandro. Al 13′ gomito largo di Conti nell’area milanista, che ostacola Ronaldo mentre cerca di controllare la palla per il tiro. L’arbitro Orsato dopo un On Field Review assegna il rigore per la Juventus, che Ronaldo calcia sul palo interno. Sulla prosecuzione dell’azione arriva un bruttissimo fallo di Rebic – gamba tesa sul petto di Danilo – con la conseguente espulsione dell’attaccante rossonero.

La Juventus inizia a premere sempre di più, al 30′ un cross di Danilo libera in mezzo all’area di rigore Matuidi, che però calcia addosso a Donnarumma. Nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo, il Milan riesce ad uscire dalla pressione juventina, facendosi vedere di più a ridosso della metà campo avversaria. Al 41′ Romagnoli non riesce ad indirizzare di testa una punizione dalla trequarti di Calhanoglu. Sugli sviluppi della stessa punizione, i rossoneri recriminano per una spinta su Kjaer, ma il difensore danese è in posizione di fuorigioco quindi il Var non interviene.

Il secondo tempo riparte con gli stessi uomini che hanno iniziato la partita. Il Milan inizia meglio, un colpo di testa di Calhanoglu finisce di poco al lato in seguito a una bella iniziativa di Bonaventura sulla destra. La gara prosegue col Milan che riesce a contenere bene lo sterile dominio della Juventus. Al 62′ un triplice cambio nelle file dei bianconeri rivoluzionano la squadra: Sarri toglie uno spento Pjanic e con Rabiot e Bernardeschi cerca di inserire più qualità in mezzo al campo. La Juventus pericolosa solo in occasione di calci piazzati e cross dalle fasce, però Kjaer e Romagnoli sono impeccabili.

Le squadre sono sempre più stanche e la partita va avanti senza particolari sussulti. Dopo quattro minuti di recupero, Orsato fischia la fine della partita che decreta il passaggio in finale della Juventus, che aspetta l’esito dell’altra semifinale Napoli-Inter per scoprire la sua avversaria nella partita del 17 giugno all’Olimpico.

Il tabellino di Juventus-Milan 0-0

Juventus (4-3-3): Buffon; Danilo (86′ Cuadrado), de Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (62′ Khedira), Matuidi (62′ Rabiot) ; Douglas Costa (62′ Bernardeschi), Dybala, Ronaldo. All. Sarri

Milan (4-4-1-1): Donnarumma; Conti (88′ Saelemaekers), Kjaer, Romagnoli, Calabria (88′ Laxalt); Paquetà (82′ Colombo), Kessie (82′ Krunic), Bennacer, Calhanoglu; Bonaventura (52′ Leao); Rebic. All. Pioli

MARCATORI:-

ASSIST:-

AMMONITI: Pjanic, Khedira (J); Conti (M)

ESPULSI: Rebic (M)

NOTE: Rigore fallito da Ronaldo al 16′

Leggi anche: le pagelle del Milan della semifinale di Coppa Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *