Bernardeschi Bennacer Milan Juventus
Coppa Italia

Coppa Italia, 10 curiosità su Juventus-Milan

Le principali statistiche verso il ritorno della Semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Milan. Dieci curiosità sulle due squadre

In palio non ci sono i tre punti ma qualcosa di più: Juventus e Milan si giocano la qualificazione alla Finale di Coppa Italia. I rossoneri, dopo l’1-1 dell’andata a San Siro, dovranno vincere o pareggiare segnando almeno due gol per farcela: compito difficile ma non impossibile In attesa del fischio d’inizio, in programma alle 21.00 all’Allianz Stadium, scopriamo 10 curiosità legate al ritorno di questa Semifinale.

Precedenti a Torino

1- Bilancia che pende a favore della Juventus nelle tredici partite casalinghe di Coppa Italia contro il Milan: sei vittorie a quattro per i bianconeri (comprese le ultime due); tre pareggi completano il quadro.

2- Due delle quattro Semifinali andate in scena a Torino tra Juventus e Milan – la prima del 1967 vinta in gara secca dal Milan e l’ultima del 2012 che ha visto i bianconeri qualificarsi per la Finale – si sono risolte ai tempi supplementari.

Scontri diretti

3- Sfida numero 27 in Coppa Italia tra Juventus e Milan, per un bilancio di undici successi dei bianconeri rispetto ai sette rossoneri; otto pareggi, compreso quello dell’andata, chiudono il parziale.

Statistiche generali

4- Nelle otto occasioni in cui il Milan ha pareggiato la Semifinale di andata in casa in Coppa Italia, cinque volte è stato eliminato e tre volte ha passato il turno; inclusa la volta più recente, nel 2018, contro la Lazio.

5- A partire dagli Ottavi di finale, Juventus e Milan sono le due squadre che hanno segnato più gol (entrambe otto) e quelle che hanno tentato più volte la conclusione (63 i rossoneri, 47 i bianconeri).

6- Tra Juventus e Milan ci sono 24 punti di distacco in classifica in Serie A. Tuttavia, nel 2020, i rossoneri hanno conquistato solo tre punti in meno rispetto ai bianconeri (quindici contro diciotto).

7- Juventus (otto, al pari dell’Inter) e Milan (nove) sono due delle tre squadre che hanno incassato meno gol nei primi tempi in questa Serie A.

Focus giocatori

8- Rebić ha preso parte al 42% dei diciannove gol realizzati dal Milan nel nuovo anno solare in tutte le competizioni, segnando sette reti, compreso quello nella Semifinale d’andata di Coppa Italia, e fornendo anche un assist. Ante, nello specifico, ha firmato sei degli ultimi nove gol rossoneri in Serie A.

9- Çalhanoğlu è il giocatore che in questa Coppa Italia ha trovato più volte il gol dalla distanza: due, sui tre complessivi del Milan. Nessuna delle cinque reti realizzate da Hakan nel 2019/20 in tutte le competizioni è arrivato in trasferta; inoltre, mentre le tre reti in Serie A sono arrivate nei primi tempi, le due di Coppa Italia sono arrivate dopo il 90′.

10- Tutti i primi tre giocatori ad aver vinto il maggior numero di contrasti nella Coppa Italia 2019/20 appartengono a Juventus e Milan: Bentancur (otto), Bennacer ed Hernández (entrambi sei, ma Theo sarà assente per squalifica).

Tutto su Juventus-Milan: orario, probabili formazioni e dove vedere la partita in tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *