Boubacar Kamara Marsiglia
Calciomercato Milan

Chi è Boubacar Kamara, il difensore centrale che piace molto al Milan

Alla scoperta di Kamara, un giovane difensore del Marsiglia su cui la dirigenza vorrebbe puntare per costruire il Milan del futuro

L’obiettivo del Milan è quello di ringiovanire e migliorare la rosa. In difesa ci sono delle lacune tali su cui la società vorrebbe concentrare i propri investimenti. Il nome nuovo è quello di Boubacar Kamara, difensore centrale del Marsiglia classe ’99, su cui hanno messo gli occhi anche molti altri club europei come Paris Saint-Germain, Manchester City e Chelsea. La valutazione che fa la squadra francese è sui 40 milioni, una cifra alta per le casse del Milan che però garantirebbe al giovane difensore un posto da titolare al fianco di Romagnoli.

Chi è Boubacar Kamara

Boubacar Kamara nasce il 23 novembre 1999 a Marsiglia. Cresce nelle giovanili dell’Olympique, passa nella seconda squadra a 16 anni e un anno dopo esordisce in Coppa di Lega contro il Sochaux. Dalla stagione successiva entra in pianta stabile in prima squadra e dal 2018/19 diventa il difensore centrale titolare e la colonna portante del Marsiglia. Fa la sua prima partita in nazionale nell’under 17 quando ha ancora 15 anni e 9 mesi, continua la sua carriera con le giovanili dei bleus fino all’under 21 con cui ha giocato tre match delle qualificazioni all’Europeo.

View this post on Instagram

4️⃣⚪️Ⓜ️

A post shared by Boubacar Kamara 4 (@bouba_darkoss) on

Boubacar Kamara: ruolo e statistiche

La sua forza fisica e qualità tecnica lo portano a essere un giocatore molto duttile. Il suo ruolo naturale è difensore centrale ma in questa stagione è stato sfruttato anche come mediano davanti alla difesa, giocando 11 delle sue 24 presenze in quel ruolo. La sua annata di esordio in prima squadra è nel 2017/18 in cui disputa 14 partite e segna una rete, successivamente prende il posto da titolare con 31 presenze in campionato e un gol.

Come giocherebbe il Milan con Boubacar Kamara

Al Milan serve migliorare la zona centrale della propria difesa. Kjaer e Musacchio non si sono dimostrati all’altezza della situazione e per questo la dirigenza sta cercando di affiancare a Romagnoli un giovane difensore con cui creare la coppia del futuro. Kamara ha tutte le carte in regola per diventare un titolare e imparare molto dal capitano del Milan.

(4-4-2): G.Donnarumma; Conti; KAMARA, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessie, Bennacer, Calhanoglu; Rebic, Ibrahimovic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *