Eduardo Quaresma Sporting
Calciomercato Milan

Chi è Quaresma, il giovane difensore portoghese che piace al Milan

Alla scoperta del giovane difensore centrale portoghese dello Sporting Lisbona che potrebbe formare con Romagnoli una delle coppie difensive più giovani d’Europa

Il Milan ha messo nel mirino Eduardo Quaresma, centrale difensivo classe 2002 in forza allo Sporting Lisbona. Il club portoghese sembra aver intenzione di rinnovare il contratto del suo giovane talento in scadenza a giugno 2021, per garantirgli un posto da titolare per il prossimo anno. La prima proposta di rinnovo è stata rifiutata dall’entourage del calciatore, per questo il Milan ci crede e ha avviato la trattativa per portarlo in Italia.

La dirigenza rossonera ha fatto una prima valutazione per il difensore portoghese di 10 milioni – 5 cash più una contropartita – ma l’offerta è stata prontamente respinta dallo Sporting Lisbona. Il Milan sta cercando di puntellare la sua difesa e – quello di Quaresma – sarebbe un ottimo acquisto in prospettiva futura.

Chi è Eduardo Quaresma

Eduardo Quaresma nasce il 2 marzo 2002 a Barreiro, piccolo comune nel distretto di Setubal, vicino Lisbona. Dà i primi calci al pallone nel club locale di Barreiro fino al 2011 quando viene acquistato dallo Sporting Lisbona. Il giovane difensore fa tutta la trafila delle giovanili della società portoghese fino ad arrivare nell’under 23. Quest’anno, nella Liga Revelacao – campionato giovanile portoghese – ha totalizzato 23 presenze, spesso da titolare, niente male per un appena diciottenne.

Il promettente difensore centrale ancora deve esordire in prima squadra ma si è già messo in mostra con la squadra under 23 e con le varie categorie giovanili della Nazionale portoghese. È – ormai da qualche anno – punto fermo delle giovanili del Portogallo, disputando 36 partite dall’under 15 all’under 19. Con l’under 17 della Nazionale ha giocato anche l’Europeo di categoria nel 2019.

Eduardo Quaresma: ruolo e statistiche

Elegante, tecnico e bravo in marcatura: questo l’identikit del calciatore classe 2002 che, molto probabilmente, farà parlare di sé in futuro. Difensore centrale di piede destro alto 185 centimetri, che – viste le sue importanti doti tecniche – all’occorrenza può fare anche il mediano. I suoi punti di forza sono il tempismo negli interventi e negli anticipi e la sua grande intelligenza tattica nonostante abbia appena raggiunto la maggiore età.

Il Milan ha estremamente bisogno di un centrale difensivo di livello da affiancare a Romagnoli. Quaresma potrebbe essere il profilo giusto da lanciare subito nel calcio che conta. Il futuro di Musacchio, Kjaer e Duarte sembra sempre più lontano da Milano. Se dovessero rimanere sicuramente non vivranno una stagione da protagonisti il prossimo anno. Il difensore nato a Barreiro sarebbe una scommessa sul quale il club rossonero potrebbe puntare già dal prossimo anno e potrebbe formare con Romagnoli una coppia difensiva giovane e forte.

Data la sua importante statura, Quaresma è molto valido anche nel gioco aereo e negli scontri fisici. Si sa far valere anche in fase di impostazione. In questi anni ha dimostrato di avere una buona visione di gioco e ottima precisione nei passaggi.

Come giocherebbe il Milan con Quaresma

Il suo ruolo ideale è quello di centrale di destra in una difesa a quattro ma potrebbe adattarsi anche a una linea difensiva composta da tre difensori.

4-4-2: G. Donnarumma; Conti, QUARESMA, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessié, Bennacer, Calhanoglu; Ibrahimovic, Rebic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *