Diatta Club Bruges
Calciomercato Milan

Chi è Krepin Diatta, giovane esterno senegalese nel mirino del Milan

Alla scoperta della stella del Club Bruges, per caratteristiche ed età rappresenta il calciatore ideale per la nuova filosofia rossonera

Giovane, ancora poco conosciuto e acquistabile ad un prezzo accessibile. Krepin Diatta incarnerebbe perfettamente l’idea di calciatore del – molto probabile – futuro uomo mercato del Milan, Ralf Rangnick. Secondo quanto riferito dai quotidiani sportivi belgi, l’esterno offensivo senegalese in forza al Club Bruges, sarebbe stato inserito nella lista dei desideri dei rossoneri. A conferma di ciò arrivano anche le parole dell’entourage del calciatore: “Uno dei club interessati così come il Watford, ma lì va prima capito se la squadra dovesse retrocedere, è il Milan. È una pista seria. Andrà dove potrà migliorare“.

Il senegalese è valutato intorno ai 20 milioni di euro, e il Bruges con la sua eventuale cessione farebbe una grande plusvalenza, importantissima per le casse della società belga. Dalle dichiarazioni dei procuratori, si capisce come di primaria importanza per la scelta della futura squadra sarà il progetto tecnico-sportivo. Un Milan con un progetto serio e ambizioso difficilmente può essere rifiutato.

Chi è Krepin Diatta

Krepin Diatta cresce nell’Oslo Football Academy Dakar – scuola calcio norvegese per i giovani senegalesi in difficoltà economica – e approda in Europa nel febbraio del 2017, acquistato dai norvegesi del Sarpsborg 08. Notato dagli osservatori norvegesi durante la Coppa d’Africa Under-20, nella quale viene inserito nella formazione ideale del torneo. Resta in Norvegia per una stagione, consacrandosi come rivelazione del campionato, realizzando otto gol e otto assist in 27 partite totali giocate tra campionato e coppa nazionale.

Nel gennaio 2018 viene acquistato per 2 milioni di euro dai belgi del Club Bruges. Dopo la prima metà stagione di orientamento, che gli hanno permesso di prendere confidenza col nuovo campionato e di imparare la lingua, il senegalese diventa una pedina fondamentale nello scacchiere della squadra.

Krepin Diatta: ruolo e statistiche

Krepin Diatta è un esterno offensivo senegalese, nato il 25 febbraio 1999. Ha grandi doti atletiche e di velocità. Preferisce giocare sulla sinistra in modo da poter rientrare sul piede preferito, il destro, ma si adatta anche alla posizione di ala destra.

Nella stagione 2018/19 col Club Bruges, ha messo a segno due gol e cinque assist in 28 partite giocate tra campionato, coppa nazionale e coppe europee. Nella stagione seguente – quella in corso – che in Belgio è stata decretata conclusa a causa della pandemia dovuta al Covid-19, col Bruges dichiarato campione, ha collezionato otto gol e quattro assist in 34 partite, migliorando notevolmente lo score della passata stagione.

Il 23 marzo del 2019 esordisce con la nazionale maggiore senegalese, all’età di 20 anni appena compiuti. Gioca tutte le partite della Coppa d’Africa 2019, perdendo 1-0 la finale contro l’Algeria di Bennacer. In totale colleziona 12 presenze e una rete con la maglia della nazionale.

Come giocherebbe il Milan con Krepin Diatta

Krepin Diatta difficilmente riuscirebbe ad adattarsi al 4-4-2 di Pioli. Le sue caratteristiche lo rendono un esterno offensivo adatto ad un attacco a tre oppure ad un modulo che prevede il supporto ad una punta centrale. Tutti ruoli che non prevedono compiti di copertura, per i quali non è mai stato utilizzato.

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer; Rebic, Calhanoglu, DIATTA; Ibrahimovic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *